Blog

Home / Blog / Adoption  / Solidarietà Digitale, perché utilizzare Quip

Solidarietà Digitale, perché utilizzare Quip

Come abbiamo già accennato sulle nostre piattaforme, diverse aziende hanno offerto dei servizi online in questo periodo di crisi. Se non hai già visitato il sito per la Solidarietà Digitale, ti lascio qui il link. Oggi ti andrò a parlare di un servizio offerto da Salesforce che agevola di molto lo Smart Working, permette la condivisione istantanea di documenti, fogli di calcolo e presentazioni, ovvero Quip.

Come funziona Quip

Quip è un software in cloud che permette la creazione di ogni tipo di documento, condividerlo istantaneamente con i dipendenti e, in caso, esportarli. È diviso in cartelle, create dagli utenti, che possono essere condivise selettivamente. Questo permette quindi di mostrare a tutti solo le cartelle necessarie.

È possibile inoltre comunicare tramite chat, ma soprattutto commentare i documenti come se fosse un vero e proprio social. In questo modo non ci sarà più bisogno di far girare copie di documenti per tutta l’azienda.

Quando poi parlo di “condivisione istantanea” non sto esagerando. Infatti ti mostra: chi sta su una determinata cartella, chi sta aprendo un determinato documento e soprattutto le modifiche che sta facendo in tempo reale.

Il suo editor di testo è inoltre molto completo, oltre alle funzionalità standard permette anche di: mettere delle scadenze a calendario, creare un diagramma di tracciamento di progetto, taggare persone/documenti/cartelle, aggiungere diagrammi Kanban e molto altro.

Hai già dei documenti importanti sul tuo PC? Non preoccuparti, i documenti possono essere importati sulla piattaforma. Se necessario inoltre possono essere esportati in PDF o in documento Word.

 

I vantaggi dell’usare Quip

Ma all’atto pratico, quali sono i vantaggi dell’usare la piattaforma? Intanto niente più file sparsi su 50 computer diversi, il che significa non solo averne uno solo ma anche averlo sempre aggiornato, per questo consiglio di esportare i documenti solo se strettamente necessario. Questo inoltre garantisce l’accessibilità al documento non solo da computer ma anche da mobile.

Inoltre è possibile capire chi ha modificato cosa, dato che a lato vi è sempre una cronologia delle modifiche, in questo modo si tiene traccia di tutte le modifiche fatte nel tempo. Non ci sarà più bisogno di inviare per email alcun file, basterà taggare il diretto interessato per fargli leggere il documento creato.

In un momento come questo è il modo migliore per rendere più efficace la condivisione di essi. Non solo, ma è possibile anche acquistare una licenza Customer 360 per integrare Quip con il CRM Salesforce.

Il Collegamento con Salesforce

Le licenze date gratuitamente sono tutte Quip Starter, questo vuol dire che NON includono il collegamento con Salesforce. Quip però è un ottimo strumento anche senza l’integrazione con il CRM.

Ma cosa offre la licenza Quip che permette l’integrazione con la piattaforma Salesforce?

Essendo un software di proprietà Salesforce, Quip ha un’ottima integrazione con la piattaforma. Dopo essere stata settata dal vostro partner, l’integrazione tra le due piattaforme permette di: allegare documenti a record, creare documenti senza lasciare Salesforce, gestire le notifiche Quip su Salesforce, aprire i dati di un report su un foglio elettronico di Quip e molto altro…

Inoltre nei documenti sarà possibile citare record ed inserirli nei documenti con i loro campi. Come già detto sarà inoltre possibile integrare Report o Visualizzazioni Elenco all’interno di essi.

 

Paolo di Artmatica

No Comments
Post a Comment