Blog

Home / Blog / Customer Service  / I 5 punti chiave per una comunicazione adeguata in tempo di emergenza

I 5 punti chiave per una comunicazione adeguata in tempo di emergenza

Negli ultimi articoli ti ho sempre detto di stare vicino ai tuoi clienti, di far capire attraverso la comunicazione che la tua azienda è vicino a loro. Immagino che dopo un po’ avrai pensato “Più facile a dirsi che a farsi! Come glielo faccio capire?”.

 

Ecco quindi dei consigli su come comunicare vicinanza ai propri clienti, non solo in questo periodo di quarantena:

 

1. Dimostrare Interesse.

In un periodo così pieno di incertezza le persone cercano sicurezza e soprattutto una connessione. Fai capire che sai cosa stanno passando e che hai la soluzione adatta a loro. Sfrutta i social per una comunicazione rapida e offri contenuti di valore per supportarli.

 

2. Essere Proattivi.

Di solito sarebbe importante essere sempre proattivi e gestire le richieste dei clienti in poco tempo, ma in questo periodo è ancora più importante. È necessario anticipare le richieste, capire fin da subito le loro esigenze in modo da creare contenuti che evitino una ricerca continua di informazioni.

Non lasciare che siano loro a farti delle domande, comunica le notizie più importanti su più canali in modo da far risparmiare del tempo anche ai tuoi dipendenti.

 

3. Offrire Aiuto.

Trova un modo per aiutare i tuoi clienti, mostra il tuo lato umano. Attualmente i grandi supermercati come Carrefour, Esselunga e Crai stanno agevolando la spesa a domicilio per gli over 65.

 

4. Essere d’Ispirazione.

Ci sono tante iniziative che potrai trovare su internet per aiutare le persone più in difficoltà, condividile, coinvolgi i tuoi dipendenti spingendoli ad agire. Potete anche donare prodotti o servizi, ma anche solo il vostro tempo, condividendo raccolte fondi.

 

5. Controllare la pipeline.

Ovviamente nella comunicazione aziendale avrai dei flussi di comunicazioni che partono in automatico. È importante rivedere tutti i messaggi in uscita, in questo momento delicato un messaggio insensibile, sbagliato o volto a capitalizzare potrebbe arrecare un danno all’immagine.

 

Qualche ultimo suggerimento: la coordinazione è fondamentale, crea un team per parlare con una sola voce, stabilire una strategia per la crisi e per creare modelli di comunicazione. Monitora sempre i siti ufficiali per avere aggiornamenti e informazioni.

No Comments
Post a Comment